Il Prezzo di un Cucciolo

ma perché 1000 euro per un cucciolo?

1000euro Il Prezzo di un Cucciolo

Chi è il perditempo? E’ chi non sa cosa significa allevare bene, il tempo che richiede, e il tempo, costa, o voi lavorate gratis? perché… un conto è fare le cose tanto per fare, perché è bello avere i cuccioli per casa, o crescere il frutto di una fuitina causata da una distrazione, un conto è saper fare ad allavare, conoscere le esigenze etologiche di mamma e cuccioli, sapere quali sono le tappe e i momenti sensibili del loro sviluppo, sapere di cosa e quando hanno bisogno e cosa è meglio evitare come la peste per far si che non subiscano traumi, diventando quindi adulti equilibrati.

Improvvisarsi allevatori sono capaci tutti, non tutti sanno fare ad allevare, e … anche i corsi e gli approfondimenti, hanno un costo. Stare notti intere a guardare pedigree su pedigree, cercare di vedere come sono usciti i figli di quello e quell’altro ecc, per capire qual’è lo stallone miglio per la tua femmina, ma che sia anche sano e possibilmente equilibrato, prendere la macchina e farsi mezza Europa per raggiungerlo…sono tutte cose che portano via tempo e costano anche PRIMA che i cuccioli nascano.

Accoppiarla con il primo che capita o il più vicino, è molto più comodo, e costa meno! Ma non è così che si sceglie un buono stallone per la propria femmina.

Quando poi nascono, i cuccioli, non possono essere abbandonati a se stessi con la mamma, vanno seguiti, manipolati, a volte corretti, socializzati, fatti incontrare con altri cani equilibrati, con altre persone, bambini, se possibile altri animali, vanno abituati al rumore, perché sennò quando li portate in città, hanno paura di tutto. Vanno lasciati esplorare, anche se distruggono tutto, perché in un box sono “più comodi” da gestire, ma hanno bisogno di un ambiente più ricco possibile di cose ed eventi, e di poterli sperimentare, per crescere con una mente più elastica aperta e più adattabile ad ogni situazione.

E poi mangiano, sporcano, fanno rumore, vanno vaccinati, chippati, sverminati 2 o 3 volte minimo, devono stare con mamma almeno due mesi, per legge e per necessità etologiche…

Non è il pedigree che fa il prezzo di un buon cane, ma tutto questo, le spese per la monta, specie se non hai tu anche il maschio, le spese mediche per i controlli, test del progesterone per vedere quando è ora di fare l’accoppiamento, ecografia ed eventuali altri controlli e se hai sfortuna, pure il cesareo d’urgenza, che costa non poco, il cibo buono per mamma e cuccioli, gli integratori, perché fare la mamma costa tante energie! Io poi alle mamme do anche dei latticini perché hanno bisogno di calcio, producendo tutto quel latte, e nonostante tutto, da me, una mamma non la vederete mai “smunta”, state tranquilli!

Per allevare buoni cani, bisogna sapere se i genitori sono sani, e i test e i controllo veterinari per accertarlo, costano! Per fare cani tipici morfologicamente, bisogna fare delle expo, per avere qualche giudizio che lo conferma e anche andare in expo, costa! Per fare cani tipici caratterialmente, e qualora lo standard lo richieda, bisogna fare delle prove di lavoro e quindi prima preparali, e anche questo, costa! in soldi e tempo perso, e non poco! Inoltre a noi i cani, non li hanno regalati…

Vorrei quindi sapere come mai qualcuno pensa che cani così possano o addirittura debbano essere in regalo, perché dicono, le vite non si comprano…quando c’è chi li ama e chi spende tutti i suoi soldi e tempo libero (e spesso anche quello NON libero) a curarli, a far si che crescano sani ed equilibrati, e questo costa sempre, anche durante l’anno, anche quando non ci sono cuccioli in giro da crescere, ma è proprio grazie a questo, al mantenimento di tutto il branco, compreso quello “non autorizzato a riprodursi”, che potrete avere un buon cucciolo.

Se anche resta qualcosa dalla vendita dei cuccioli, che va oltre le spese vive della cucciolata stessa, andrebbe solo in parte a coprire quello che si spende durante l’anno e la vita dei nostri cani, per far si che siano sani e controllati e i cuccioli che producono lo siano a loro volta.

Ma sembra che sia tutto ovvio e dovuto e che nulla si debba avere in cambio. Ma se NOI non riusciamo a tirare avanti, perché non abbiamo più soldi, VOI non avrete più buoni cani. perché queste cose costano, e non poco…se li si vogliono tenere e curare bene, c’è poco da fare. Ma questo fa si che VOI possiate avere un buon cane allevato come di comanda!

Lo so anche io che i 2-300 euro in meno fanno gola, ma bisogna anche stare in guardia dal perché costano meno. Penso che ormai sia inutile mettervi in guardia dai negozi di animali che vendono cuccioli, perché ormai se ne parla molto anche in tv, eppure ne vendono ancora tanti di cuccioli i negozi, e ancora tanti sono i camion o le macchine piene di cuccioli che passano le nostre frontiere, per un traffico di esseri viventi che viene incentivato proprio da chi si rivolge ai negozi per avere il cane di razza pensando di risparmiare, ma SOLO PENSANDO appunto.
Intanto, sappiate che una bella percentuale di quei cuccioli muore durante il viaggio, ma è messo in conto… del resto vengono pagati tanto poco che ci sta benissimo la perdita. Si perché, se un buon cucciolo costa sui 1000 euro, in negozio ti chiedono anche 6-700 senza pedigree e 2-300 euro in più con pedigree, per un cucciolo pagato si e no 100 euro! Chiedendo all’utente finale neanche tanto meno che da un ottimo allevamento, per uno di questi poveri esseri.
Questi cani vengono strappati presto da mamma e sbattuti in viaggio, quando avrebbero bisogno di stare tranquilli con mamma e fratelli almeno fino ai 2 mesi, invece spesso vengono presi via prima, non vaccinati, quindi spesso si ammalano, e comunque la mamma per seguirli bene avrebbe bisogno di essere tranquilla, stare bene fisicamente e sentirsi a suo agio, invece la mamme che mettono al mondo quegli esseri sfortunati sono tutte cagne tenute male e sfruttate fino all’osso, finchè sono in grado di “produrre” e poi in qualche modo”scartate” e non certo trattate bene come in una famiglia/allevamento che le ama… e questo influisce anche negativamente sul carattere dei cuccioli…oltre ad essere ingiusto nei loro confronti. Prendendo in negozio i cuccioli, si incentiva questo traffico e questo maltrattamento.

Inoltre quei cani sono spesso “simil qualchecosa”, assomigliano, ma non sono, di quella razza o comunque non c’è nessuna selezione dietro per morfologia salute carattere, tanto che spesso, quando non si ammalano o non muoiono (spesso purtroppo entro pochi giorni dall’acqusto), i cani da adulti oltre a somigliare solo alla razza per cui lo si è comperato, avranno tanti problemi facilmente di carattere ma anche qualche acciacchino di salute che vi farà spendere ben di più dei 1000 euro che costerebbe un buon cucciolo, mentre pensavate di risparmiare. Il problema non è quindi tanto che siano “belli” da expo perché alla fine ogni scarrafone è bello a mamma sua…e voi magari non volete fare “le gare”, ma più che altro, LA SALUTE E IL CARATTERE!

Ma poi, riflettete un attimo, se voi vedeste nascere e crescere i vostri cuccioli, figli dei vostri cani, li sbattereste in vetrina senza vedere chi li viene a comperare?

IO NO! IO, Con chi prende i cani ci voglio parlare!, lo voglio conoscere colui che prenderà il mio cane, e se non mi convince non glie lo do! Diffidate quindi, da chi non vi vuole conoscere prima di darvi i cane, vi spedisce il cane senza problemi, o è evasivo e vago nelle risposte, o non vi fa andare a vedere mamma e cuccioli in allevamento con una qualsiasi SCUSA! Lo so che il pane si compra dal fornaio, un telefonino si compera in un negozio di elettrodomestici, ma credetemi il cane non si compera in un negozio di animali, al massimo lì comprerete le sue cose, cibo guinzagli giochini ecc… e al massimo un negoziante potrà mettervi in contatto con un buon allevatore, ma MAI un allevatore serio metterebbe i suoi cuccioli in vetrina.
E non solo per vedere chi li prende, ma anche perché, in una fase così delicata del loro sviluppo, non possono stare a fare le belle statuine, magari al sole, in vetrina. Non sono cellulari, sono esseri viventi!

Oppure ci sono gli allevamenti multirazza, o gli allevamenti “Intensivi” quelli che magari si, non li vanno a prendere all’estero, però magari hanno tante di quelle fattrici con tanti di quei cuccioli in una volta che NON POSSONO seguirli come fa uno che la razza la ama davvero, che ama davvero i suoi cani, perché questa gente, nonostante le belle parole che vi mette sul sito, alleva per guadagnare, e guarda caso, spesso propone un prezzo diverso per avere il pedigree, di solito 300 euro in più, contando che a conti fatti, il pedigree all’allevatore costa sui 30 euro a cane, e non 300, e va chiesto in un determinato lasso di tempo, sennò poi non si può più, quindi diffidate anche da chi vi dice che potete richiederlo entro un mese dall’acquisto… spesso questi pedigree, sono falsi, o se non lo sono, se non ritirati da voi, diventeranno falsi per qualche altro cucciolo che ne è sprovvisto!

Ricordo a tal proposito che il pedigree, altro non è che una specie di stato di famiglia del cucciolo, dice chi sono i suoi antenati, non è un inutile pezzo di carta solo per chi “fa le gare”, ed è un vostro diritto averlo, dal momento che pagate salato un cane, e che sul prezzo influisce così poco! Ma anche coloro che allevano magari solo una razza o due, ma hanno cuccioli sempre disponibili e una due cucciolate nuove ogni mese, non potranno MAI seguire bene i cani come chi ne fa una o due l’anno, e questi si in genere (non sempre) li vendono a meno perché giocano sul numero, non sulla qualità…e anche ammesso che i cani siano sani e tipici, perché mica tutti fanno le verifiche perché lo siano, o se non lo sono, non è detto li fermino dalla riproduzione, ma anche fosse dicevo, difficilmente possono seguirli altrettanto bene di chi fa poche cucciolate l’anno, a discapito dell’equilibrio e della solidità del carattere che il cane avrà da adulto.

Controllate anche quante cucciolate ha fatto la povera madre, perché spesso allevatori senza scrupoli le mettono a produrre in serie fino anche a 9-10 o più cucciolate in una vita, quando al massimo sarebbero fin troppe 5, e fra una e l’altra si dovrebbe almeno far passare un calore a vuoto mentre spesso chi alleva intensivamente, accoppia ad ogni calore e cede la femmina quando ha finito di sfruttarla.

Credetemi, se proprio volete risparmiare, piuttosto, andate al canile, prendete un cagnetto che cerca famiglia, farete un’opera buona e nella peggiore delle ipotesi avrete gli stessi problemi che con un cucciolo male allevato… perché purtroppo spesso al canile, i cani hanno subito traumi e potrebbero avere problemi comportamentali, magari risolvibili ma con l’aiuto di un esperto… anche se non è sempre detto, ovviamente, c’è anche il cagnetto che non ha un problema al mondo… come ce ne son tanti di razza, se proprio lo volete di razza per forza, ma almeno non andate ad ingrassare i portafogli di quelli che i cani non li amano, li sfruttano per arricchirsi e per accaparrarsi il mercato quindi producono di più a meno… mettendo in difficoltà chi, come noi, ama alla follia i propri cani e la propria razza, e ci dedica la vita… con amore, cercando di far tutto al meglio e vedendosi invece riempire il mercato da questi svenditori di vite.

Mi è successo più volte che i “perditempo” mi abbiano dato un appuntamento, e poi non si son presentati… magari dopo aver scoperto che i cuccioli, guarda un po’, non erano in regalo. ma se hai visto che sono figli di campioni, che sono dovuta andare all’estero per avere la monta proprio da quel cane, che di spese ne ho tante, ma come puoi pensare che non ti chieda almeno qualcosina? fosse anche solo per essere sicura che non me lo abbandoni dopo un mese? quando uno paga qualcosa in genere, ci tiene di più… (i cani non si regalano mai! anche i meticci del canile amio avviso li dovrebbero cedere tutti dietro un piccolo rimborso, che andrà ad aiutare gli altri cani sfortunati!)

E così ti danno buca, senza nemmeno avvisarti, perché quando hanno bisogno il numero cel’hanno, sanno fare a messaggiare mandare email e telefonare, quando però prendono appuntamento magari di domenica alle 17, giusto a metà giornata, così sei tutto il giorno impegnato per loro, se non si presentano non stanno nemmeno a mandarti un sms per dirtelo, e tu come un pirla, ad aspettare per nulla… Quando poi, all’ennesimo PERDITEMPO ti scocci e gli mandi una mail o un messaggio con un po’ di insolenze per sbollire la rabbia, chiedendo non tanto, ma solo educazione e rispetto per gli altri…si offendono pure.
Non pretendo che prendi il cane per forza, e non ti devi giustificare se cambi idea, può capitare, e non voglio neanche sapere perché, ma come hai da fare tu, cel’ho anche io, se mi libero per te che devi venire a vedere i miei cani, magari chiedendo favori spostando impegni rimandando cose da fare, se poi non ti presenti e non mi avvisi, mi metti in difficoltà.

Io non sono un negozio, non allevo in catena industriale, non sono sempre in casa ad aspettare clienti, faccio una cucciolata ogni tanto, ma siccome non ci si diventa ricchi ad allevare così, anzi… ho anche un lavoro, ovviamente part time per seguire al meglio i miei cani… e vicino casa, perché sennò resterebbe poco tempo per loro, che hanno bisogno di me.

Ho la casa da badare, la spesa da fare, il giardino da tenere sistemato, sia per chi viene a vedere che per i miei cani stessi…e anche una specie di vita privata, come tutti. Se volete venire a vedere mi libero volentieri quindi, ma esigerei, come penso anche voi, un minimo di rispetto nel caso in cui non veniate più o cambiate idea. Insomma rischiando di essere banali, ma mai frase è stata più azzeccata di questa:

PIU CONOSCO LE PERSONE PIU AMO I CANI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*